04/12/2018 News BCC Valle del Torto
Avviso alla clientela libretti al portatore

Si ricorda alla spettabile clientela che, a seguito dell’emanazione del decreto legislativo 25 maggio 2017 n. 90, a partire dal 4 luglio 2017 non possono essere più emessi libretti di deposito bancari o postali al portatore. È vietato, inoltre, il trasferimento di quelli esistenti, i quali devono essere estinti entro il 31/12/2018

Cosa fare se si è in possesso di un libretto al portatore?

Entro il 31 dicembre 2018 il portatore deve presentarsi agli sportelli della banca o di Poste italiane S.p.A. che hanno emesso il libretto e scegliere una delle tre seguenti modalità di estinzione:

  • chiedere la conversione del libretto al portatore in un libretto di risparmio nominativo;

  • trasferire l’importo complessivo del saldo del libretto su un conto corrente o su altro strumento di risparmio nominativo;

  • chiedere la liquidazione in contanti del saldo del libretto.

Cosa accade a chi non si reca in banca o presso l’ufficio postale per l’estinzione entro il 31 dicembre 2018?

Dopo questa data i libretti al portatore saranno inutilizzabili. Ciò significa che banche e Poste italiane non potranno dar seguito a richieste di movimentazioni sui predetti libretti e, fermo restando l’obbligo di liquidazione del saldo del libretto a favore del portatore, saranno obbligate a effettuare una comunicazione al Ministero dell’economia e delle finanze, che applicherà al portatore “fuori tempo massimo” una sanzione amministrativa da 250 a 500 euro.

Si invita pertanto la clientela a voler prendere buona nota dell’entrata in vigore delle predette disposizioni normative al fine di evitare, in caso di violazione delle stesse, la conseguente applicazione della citata sanzione.

Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta al nostro personale dipendente.